Shopify SEO:

Oggi vi mostreremo come ottimizzare il vostro sito web Shopify per ottenere una migliore classificazione in Google e perché Shopify SEO competente è la chiave del successo nell’e-commerce.

In realtà, questo è l’esatto processo che abbiamo utilizzato per classificare il 92% delle parole chiave Shopify dei nostri clienti nella prima pagina.

Che tu sia un principiante SEO o un professionista esperto, ti piacerà il tutorial passo dopo passo e la pratica checklist da scaricare alla fine di questa guida.

Cominciamo!

Nove passi per ordinare un negozio Shopify

Fortunatamente per i proprietari di negozi Shopify, se ottimizzato correttamente, utilizzando tutte le funzionalità SEO disponibili e una strategia ben ponderata, può essere eccellente per il SEO.

In combinazione con la facilità d’uso e con un design del negozio bello e altamente convergente, i vantaggi superano di gran lunga gli svantaggi (soprattutto per i principianti).

Se sei pronto a fare il grande passo e a ottimizzare il tuo negozio Shopify per il SEO, ecco 8 modi per aiutare il tuo negozio a posizionarsi più in alto nei motori di ricerca:

PRIMO PASSO: INSTALLARE IL CERTIFICATO SSL

I certificati SSL (secure socket layer) permettono di proteggere il sito https://, molto importante per il referenziamento.

Non solo Google preferisce i siti con certificati SSL, ma se non ne avete uno, i browser web possono visualizzare un avviso di un sito non protetto, che avrà un effetto devastante sulla vostra conversione e sulle percentuali di rimbalzo.

In realtà, ci spingeremmo addirittura a dire che nessun negozio di e-commerce può o dovrebbe essere online senza averne installato uno.

Per fortuna, Shopify ne fornisce uno gratuito con il vostro abbonamento e lo rende stupidamente facile da installare.

Per attivarlo, seguire questi passi:

  1. Accedi al tuo cruscotto Shopify
  2. Vai a Canali di vendita > Negozio online > Domini
  3. Nella sezione “Certificati SSL”, cliccare su “Abilita Certificati SSL”.
  4. L’attivazione può essere istantanea o richiedere qualche ora. In ogni caso, una volta completata l’attivazione, riceverete una notifica di successo sul vostro cruscotto.

how to install ssl certificate

Un piccolo avvertimento.

Se stai installando un SSL nuovo di zecca per un dominio nuovo di zecca, ottimo, tuffati subito.

Se stai installando un certificato SSL per un sito Shopify esistente, vai avanti, ma procedi con cautela. Sebbene Shopify crei automaticamente dei reindirizzamenti permanenti 301 da tutti i vostri URL non sicuri (HTTP) verso i vostri nuovi URL sicuri, è necessario effettuare la modifica con attenzione e attenzione.

Infine, se si passa a Shopify da un altro fornitore e si rende sicuro il proprio sito per la prima volta nel processo, c’è un ulteriore lavoro tecnico da fare per garantire che la propria posizione nelle SERP non venga influenzata negativamente. Ti consigliamo vivamente di leggere le linee guida di Google sulla sicurezza del tuo sito con HTTPS o di contattare un esperto di SEO Shopify.

SECONDO PASSO: RIEMPIRE RAPIDAMENTE IL TUO NEGOZIO

Google preferisce i siti web che si caricano più velocemente e questo è sicuramente un importante fattore di ranking.

Con Shopify, non hai la possibilità di scegliere i tuoi server, le specifiche dell’host o del modello, il che significa che le tue opzioni sono leggermente limitate. Tuttavia, ci sono modi semplici per far sì che il vostro sito si carichi il più rapidamente possibile.

  • Prima di caricare le immagini, comprimerle con strumenti come Tiny PNG o Compress.io.
  • Ridurre al minimo l’uso di applicazioni, script esterni o codice aggiuntivo personalizzato.
  • Utilizzare meno tipi di font o utilizzare font compatibili con il web che si caricano più velocemente.
  • Utilizzate Accelerated Mobile Pages (AMP) per formattare le vostre pagine e i vostri messaggi in modo che si carichino rapidamente sul vostro dispositivo mobile.

shopify amp view

Source de l’image

TERZO PASSO: OTTIMIZZAZIONE DEI NOMI DEI FILE DELLE IMMAGINI E DEGLI ALT TAG

Quando aggiungete un’immagine al vostro negozio Shopify, assicuratevi che il nome del file dell’immagine e gli alt tag siano descrittivi e si riferiscano alla vostra ricerca per parole chiave. In questo modo si forniscono maggiori informazioni sulla pagina ai motori di ricerca.

 

add alt text to shopify

  1. Aggiunta di testo alternativo ai messaggi o alle pagine di Shopify
  2. Individuare la foto corrispondente e fare doppio clic su di essa.
  3. Inserire il testo Alt dell’immagine nella casella che appare
  4. Clicca su Fatto

Aggiungi un testo alternativo per i prodotti Shopify

  1. Nella tua amministrazione Shopify, vai a Prodotti > Tutti i prodotti
  2. Clicca sul prodotto che desideri modificareadd alt text to shopify products
  3. Passa il mouse sull’immagine del prodotto e clicca su ALT

 

 

 

Cambiare i nomi dei file immagine in Shopify

Non è possibile modificare il nome di un file immagine una volta installato in Shopify. O si tiene conto del nome del file prima di installarlo, oppure, se è necessario aggiornarlo in seguito, si deve cancellare l’immagine e reinstallarla con il nome corretto.

FASE QUATTRO: ANCORAGGIO TESTO DESCRITTIVO

L’anchor text è importante per il SEO perché dice ai motori di ricerca di cosa tratta la pagina.

Assicuratevi che l’ipertesto sia al di sopra della parola chiave pertinente e non al di sopra dell’azione che volete che il cliente intraprenda.

Prendete questi due esempi, chi pensate che dica a Google di più sulla vostra pagina?

  • Acquisto di fili rossi
  • Clicca qui per acquistare il filo rosso

Hai indovinato. “Comprare il filo rosso” è una scelta molto migliore da usare. È molto più descrittivo, in quanto racconta ai robot l’esatto soggetto della vostra pagina.

FASE CINQUE: OTTIMIZZARE I METATITOLI

I meta-titoli sulle vostre pagine dicono ai motori di ricerca di cosa tratta la vostra pagina. Dicono a Google come e dove classificarlo.

Dice inoltre all’utente se è interessato o meno alla pagina, il che influisce sul suo tasso di clic.

Il titolo della pagina dovrebbe includere la parola chiave principale per la quale si vuole che la pagina sia classificata (assicurarsi di aver fatto prima una ricerca per parola chiave) e dovrebbe essere conciso e preciso.

Come cambiare il titolo della vostra home page

  1. Accedi al tuo cruscotto Shopify
  2. Clicca su Canali di vendita > Negozio online > Preferenze
  3. Inserite il titolo della vostra pagina nel campo “Titolo della pagina iniziale”.
  4. Clicca su Fatto

La guida completa per Shopify SEO

Come cambiare i titoli delle pagine per le altre pagine

  1. Trova la pagina, l’articolo o il prodotto
  2. Scorrere fino al fondo della pagina e cliccare su “Modificare il riferimento al sito web”.
  3. Inserire il titolo della pagina
  4. Clicca su Fatto

edit page titles shopify

FASE SEI: OTTIMIZZARE LE METADESCRIZIONI

Questa è la descrizione visualizzata nella pagina dei risultati della ricerca. Non solo devono fare appello ai bot di Google per farvi fare un vero e proprio ranking, ma il testo deve fare appello a persone reali perché facciano clic su di loro.

optimise meta descriptions

In altre parole, non solo dovete assicurarvi che le vostre parole chiave siano incluse, ma anche che la copia costringa l’utente a cliccare.

Rivedete le vostre proposte di valore. Offrite la consegna o la restituzione gratuita o c’è un prezzo?

Cosa offrite per convincere il vostro utente a cliccare?

Come modificare la metadescrizione della vostra home page :

  1. Selezionare Canali di vendita > Online Store > Preferenze
  2. Utilizzare il riquadro sul lato destro dello schermo per aggiungerlo o modificarlo.

Come modificare altre metadescrizioni :

  1. Trova la tua pagina, articolo o prodotto
  2. Cliccare sul link “Modifica sito web SEO”.
  3. Inserire la meta descrizione
  4. Cliccate su “Salva”.

FASE SETTE: OTTIMIZZARE LE URNE

Gli URL dei vostri siti web sono importanti per diversi motivi.

Innanzitutto, URL semplici e puliti sono importanti per l’esperienza dell’utente – per le persone e i motori di ricerca. Come regola generale, se il titolo della vostra pagina è nascosto, il vostro URL dovrebbe comunque spiegare chiaramente l’oggetto della pagina.

In secondo luogo, una parola chiave nel vostro URL fungerà da fattore di ranking (anche se minore), quindi, a meno che non sembri spammy, cercate di includere una parola chiave nell’URL che segue il nome del dominio.

Abbiamo già discusso i problemi con la struttura forzata degli URL di Shopify di cui sopra. Questo è uno dei maggiori svantaggi SEO di Shopify, ma fintanto che si seguono gli altri consigli SEO di Shopify e le nostre migliori pratiche di URL, è comunque possibile ottenere un buon posizionamento nei motori di ricerca.

A CMS Marketer, al fine di ottimizzare con successo i vostri URL, vi raccomandiamo le seguenti migliori pratiche:

  • I vostri URL devono essere semplici e facili da leggere.
  • Se possibile, includa le sue parole chiave (ad esempio, yourdomain.com/red-yarn).
  • Cercate di mantenere i vostri URL brevi e piacevoli da leggere.
  • Assicuratevi che gli URL siano strettamente collegati al titolo della pagina.
  • Non usare parole di stop (ad esempio “no”, “su”, “a”, “di”).
  • Non imbottire le parole chiave e non fare lo spammer.

Per modificare l’URL di una pagina in Shopify, seguire questi semplici passi:

  1. Accedi al cruscotto Shopify
  2. Vai alla pagina, all’articolo o al prodotto in questione
  3. Scorrere fino al fondo della pagina e cliccare su “Modifica sito web SEO”.
  4. Effettuare la modifica applicabile alla casella “URL e ID”.
  5. Creare un reindirizzamento URL, se applicabile

FASE OTTO: AGGIUNGERE CONTENUTI UTILI, PERTINENTI E DETTAGLIATI

Se il contenuto della vostra pagina del prodotto è limitato, vi state perdendo una grande opportunità. Più parole su una pagina, più probabilità hai di informare Google sullo scopo della tua pagina.

E, quindi, più è probabile che si ottenga una buona classifica.

shopify product description

La descrizione del prodotto, le recensioni dei clienti, le FAQ e le specifiche del prodotto sono tutte opportunità per evidenziare l’argomento della pagina e includere (ma non spam!) parole chiave rilevanti (a seconda della richiesta di ricerca).

Per vedere come questo viene fatto eccezionalmente bene, visitate Amazon. Selezionate una delle loro pagine di prodotto; prendetevi un momento per esaminare quante informazioni (ad esempio, FAQ, recensioni dei clienti, dettagli tecnici e una descrizione dettagliata del prodotto) sono incluse in modo semplice e intuitivo. Credeteci, non è una coincidenza.

amazon customer reviews

E mettiti nei panni del tuo cliente.

Siete atterrati su un nuovo sito web dopo aver cercato un prodotto online. Non hai mai comprato su questo sito prima d’ora ed è la prima volta che acquisti questo tipo di prodotto.

Il sito web e/o la pagina del prodotto risponde a tutte le vostre domande? La pagina è ben allineata con la vostra ricerca?

In caso contrario, le possibilità di ottenere una vendita diminuiscono.

FASE NOVE: OTTIMIZZAZIONE PER LE PAROLE CHIAVE SECONDARIE

Una homepage o una pagina di prodotto non sarà classificata da una sola parola chiave. Potete utilizzarlo a vostro vantaggio e pianificare le parole chiave secondarie per le quali volete classificarvi, invece di lasciarlo al caso.

Benvenuti, parole chiave di indicizzazione semantica latente (LSI).

Quando cercate la vostra parola chiave principale, ci sono altre parole chiave che continuano a comparire in relazione al vostro prodotto?

latent semantic indexing

In questo esempio, “100g”, “Ball” e “Cotton” appaiono più volte.

Aggiungete queste idee utilizzando il vostro strumento di ricerca per parole chiave per ottenere le parole chiave LSI. Poi, se necessario, aggiungete queste parole chiave come parole chiave secondarie sulle pagine dei vostri prodotti.

Suggerimenti per l’ottimizzazione dei motori di ricerca

Uff! E’ un bel po’ di roba da assimilare. Congratulazioni per essere arrivati fin qui.

Ora non vi mentiremo, i passi da 1 a 8 non sono l’intera storia quando si tratta di Shopify SEO; dovete anche lavorare sulla creazione dei vostri contenuti, backlink e così via.

Ma la buona notizia è che se si seguono i passi sopra descritti, si sono costruite le fondamenta per un sito Shopify che può essere classificato bene nelle SERP.

Se vi gira la testa, sarete felici di sapere che abbiamo messo insieme una pratica lista di controllo scaricabile per le vostre attività SEO su Shopify. Non è progettato per dirvi come completare ogni compito, ma è una guida rapida per aiutarvi ad iniziare rapidamente.

Pronti a iniziare? Cominciamo.

1. Impostazione

  • Impostare Google Analytics
  •  Configurazione della console di ricerca Google
  •  Invia la tua mappa del sito a Google tramite il tuo account Google Search Console
  •  Verificare la presenza di eventuali errori di crawling utilizzando la Google Search Console

2. Ricerca per parole chiave

  • Eseguire una ricerca per parola chiave
  • Restringi la tua ricerca per parole chiave a termini utili
  • Preparare un piano per le pagine dei prodotti corrispondenti alle parole chiave primarie e secondarie

3. Struttura del sito

  •  Pianificate l’architettura del vostro sito web in base alla vostra ricerca per parole chiave
  •  La struttura del vostro sito è semplice ma può essere adattata alla vostra crescita?
  •  Puoi visitare ogni pagina del sito con pochi click dalla home page?
  •  Assicuratevi che il testo di ancoraggio sia focalizzato sulle parole chiave
  •  Aggiungete alt tag e nomi di file per le vostre immagini, che sono descrittivi

4. Riferimento della pagina

  • Utilizzare un solo tag H1 per ogni pagina.
  • Assicurarsi che i titoli delle pagine abbiano una larghezza inferiore a 600 pixel.
  •  Assicuratevi che le metadescrizioni siano lunghe meno di 155 caratteri
  •  I titoli delle pagine devono essere scritti per gli esseri umani e includere la parola chiave
  •  Gli URL delle pagine e delle collezioni di prodotti devono includere una parola chiave
  • Assicurarsi che le descrizioni dei prodotti siano dettagliate, lunghe e originali.

5. Riferimento avanzato

  •  Pianificare e condurre una strategia di collegamento
  •  Pianificare e condurre una strategia di marketing dei contenuti

6. Altro SEO

  • Se possibile, aggiungete le recensioni dei clienti alle pagine dei vostri prodotti
  •  Verificate che il vostro sito web sia mobile-friendly
  • Assicuratevi che il vostro sito web si carichi il più rapidamente possibile.
  • Tenetevi aggiornati con le modifiche degli algoritmi

Ora tocca a te.

E ora vorrei avere tue notizie.

Quale tecnica SEO Shopify proverete per prima cosa?

Avete intenzione di aggiornare i titoli delle vostre pagine? Oppure sei pronto a inviare la tua mappa del sito a Google?

Fateci sapere lasciando un commento qui sotto.