I risultati della ricerca continuano a girare tre giorni dopo che Google ha annunciato l’aggiornamento del 4 maggio 2020. Google ha avvertito che ci potrebbero volere un paio di settimane per risolvere il problema. Questo è il motivo per cui potrebbe non essere un bene.
La maggior parte degli aggiornamenti si risolvono abbastanza rapidamente con piccole modifiche lungo il percorso. Questo aggiornamento è diverso.
È sempre più evidente che questo aggiornamento è grande.
Un elenco parziale delle aree interessate:

  • Ricerca di aziende locali
  • Siti sanitari
  • In tutto il mondo
  • Più lingue contemporaneamente

I cambiamenti sono avvertiti da molti e i risultati sembrano cambiare di ora in ora e giorno in giorno.
Non ho assistito a un aggiornamento così diffuso come questo dal 2003.

Perché gli aggiornamenti causano la volatilità della classifica

Uno dei motivi per cui i risultati della ricerca diventano volatili è che potrebbe essere necessario un po’ di tempo per effettuare le modifiche a tutti i data center a livello globale. Quando il vostro browser colpisce un data center potrebbe ricevere i dati vecchi o i nuovi dati.
Un’altra ragione per spiegare i cambiamenti costanti è che ci sono molteplici fattori che cambiano.
Ciò che accade comunemente è che un aggiornamento viene effettuato con un periodo di relativa calma seguito da un periodo di relativa calma che viene poi interrotto da altri cambiamenti che a volte invertono le perdite.
Per come la intendo io, questo è noto come inversione di falsi positivi. I falsi positivi si hanno quando i siti rilevanti sono involontariamente influenzati da un aggiornamento. Dopo un aggiornamento gli ingegneri di Google misurano il feedback, rivedono i risultati della ricerca e li modificano per smussare i falsi positivi.

Prime impressioni
Numerose persone con cui ho parlato hanno descritto questo aggiornamento usando parole come “carneficina” e hanno accennato a quanto sia stato scomodo fare questo alle aziende in un momento così terribile.
Il ricercatore Tony Wright (@tonynwright) ha offerto questa impressione:
“Questo sembra essere uno degli aggiornamenti più significativi nella memoria recente. È troppo presto per qualsiasi altra cosa che non sia l’analisi, ma ho visto siti in più verticali interessati.
Non è ancora chiaro chi siano i vincitori…”.
Diverse persone hanno condiviso il fatto che, sebbene sia ancora presto, stanno assistendo a cambiamenti in molti settori, in particolare nei temi relativi alla salute.

Chi è interessato dall’aggiornamento di Google?

Fluttuazioni della ricerca locale
Ci sono molti rapporti che parlano di fluttuazioni nei risultati della ricerca di tipo locale.
Una persona ha twittato un grafico che mostra che la ricerca locale è in flusso dalla fine di aprile 2020

Covid-19 Effetto sull’algoritmo di ricerca?

Alcuni stanno teorizzando che sembra ragionevole che Covid-19 possa aver influenzato alcune parti dell’algoritmo di Google che determina ciò che la gente vuole vedere quando fa una query di ricerca.

Senza dubbio la pandemia ha influenzato i modelli di ricerca.
È possibile che Google abbia aggiunto un cambiamento che rende l’algoritmo di Google più sensibile a questi cambiamenti? Non lo sappiamo.
Un altro fattore che ho visto è che alcuni riferiscono che i siti con marchi reali che sono stati in giro hanno guadagnato, mentre i siti con meno marchi hanno perso.

Rollout di aggiornamento in tutto il mondo

L’aggiornamento di Google sembra influenzare le SERP in tutto il mondo. I rapporti su WebmasterWorld indicano la volatilità dagli Stati Uniti all’Europa e contemporaneamente all’Australia.

L’esperto di search engine marketing giapponese Kenichi Suzuki (@suzukik) mi ha detto che l’aggiornamento è molto sentito in Giappone.

Questo è quanto ha detto Kenichi:

“Stiamo assistendo a una grande fluttuazione. …Il Core Update di maggio 2020 sembra un tipico core update”.

Sottile contenuto perdente?

Un altro punto è che ci sono molteplici segnalazioni di posizioni di perdita di contenuti sottili. Non è stato determinato se stanno perdendo posizioni a causa del loro contenuto sottile o per altri motivi.

Quali sono gli obiettivi degli aggiornamenti?

È importante capire che gli aggiornamenti di base di Google non si rivolgono generalmente a un settore specifico.

Un cambiamento nell’algoritmo potrebbe avere un forte effetto su un settore, ma ciò non significa che il settore sia stato specificamente mirato.

Google ha una storia recente consolidata di aggiornamenti di base che influenzano fattori come la comprensione dell’intento di ricerca dell’utente e la comprensione di cosa sono le pagine web e come queste pagine sono rilevanti per le query di ricerca. Ad esempio, un cambiamento per una migliore comprensione dell’intento di ricerca può influire sul modo in cui Google classifica i siti correlati al settore medico.

Se Google stabilisce che i ricercatori vogliono risposte scientifiche per le domande sulla salute, questo influenzerà negativamente i siti con i cosiddetti rimedi “naturali”.

Quindi, se i siti correlati alla medicina sembrano essere colpiti in modo sproporzionato, questo potrebbe essere l’effetto di un cambiamento nella comprensione dell’intento di ricerca.

Anche i fattori legati ai link hanno fatto parte dei recenti aggiornamenti dell’algoritmo di Google, come quando Google ha deciso di utilizzare selettivamente alcuni link no-follow per la classificazione.

Cosa ricompensano gli aggiornamenti?

Google non premia i siti per una qualità particolare. Google classifica i siti web in base alla loro rilevanza per una ricerca.
Google usa anche il segnale di link per determinare la popolarità di un sito e per cosa è rilevante.

Gli aggiornamenti si concentrano sulla qualità?

Google aspira sempre a non classificare i siti di bassa qualità. Ciò che conta di più è se una pagina web soddisfa un utente quando effettua una determinata ricerca.
Google non classifica una pagina web perché si trova su un sito di alta qualità. Classifica una pagina web perché è rilevante.

Da asporto
È importante aspettare che i risultati della ricerca si stabilizzino prima di apportare qualsiasi modifica.
Tenete d’occhio i siti vincitori e cercate di capire perché questi siti hanno avuto successo. Non cogliete però il motivo più ovvio.
È meglio vedere i cambiamenti attraverso la lente di come un sito risponde al meglio all’intento di ricerca.

Lo scopo dei principali aggiornamenti

Ampi aggiornamenti di base sono stati progettati per produrre effetti molto evidenti sui risultati di ricerca in tutti i paesi e in tutte le lingue.
I siti noteranno inevitabilmente cali o guadagni nelle classifiche di ricerca quando verrà lanciato un aggiornamento dell’algoritmo di base del maggio 2020.
I cambiamenti nelle classifiche di ricerca sono generalmente un riflesso della rilevanza del contenuto.

Cioè, se il contenuto ha acquisito rilevanza dall’ultimo aggiornamento, si sposterà più in alto nelle classifiche. È vero anche il contrario.
Poi ci sono i contenuti appena rilasciati che non esistevano al momento dell’ultimo aggiornamento. Tutto ciò deve essere rivalutato rispetto ai contenuti esistenti in precedenza.

In parole povere, le classifiche possono spostarsi di molto.

Essendo questo il primo aggiornamento dopo la pandemia, l’aggiornamento del Core Algorithm di maggio 2020 ha il potenziale per essere particolarmente volatile.
Aggiornamento più ampio per migliorare l’esperienza di ricerca di Google
Il nuovo aggiornamento è un ampio aggiornamento degli algoritmi di base che porterà una lista di modifiche agli algoritmi e ai sistemi di ricerca di Google. Questo è in contrasto con i cambiamenti regolari che l’azienda rilascia casualmente per migliorare i risultati di ricerca.

“Diverse volte all’anno apportiamo modifiche significative ed estese ai nostri algoritmi e sistemi di ricerca. Ci riferiamo a questi come “aggiornamenti fondamentali”. Essi sono progettati per garantire che, nel complesso, stiamo adempiendo alla nostra missione di presentare contenuti rilevanti e autorevoli ai motori di ricerca”, ha osservato Google in un post del blog che definisce gli aggiornamenti degli algoritmi di base.

Oltre ad altri cambiamenti, è probabile che gli aggiornamenti principali abbiano un impatto su Google Discover. Alcuni siti dovrebbero anche notare cali o guadagni durante tali aggiornamenti.

Sappiamo che coloro che hanno siti che subiscono crash cercheranno una soluzione, e vogliamo essere sicuri che non cerchino di correggere le cose sbagliate”. Inoltre, potrebbe non esserci nulla da aggiustare”, ha detto il gigante della ricerca.

Detto questo, ai webmaster e ai team di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) si consiglia di rimanere concentrati sulla fornitura di contenuti di qualità su tutti i loro siti. I contenuti devono fornire informazioni, rapporti, ricerche o analisi originali, insieme a una descrizione completa dell’argomento. Si raccomanda inoltre di avere un titolo descrittivo ma non esagerato o sensazionale. Inoltre, esiste un elenco di contenuti, qualità, esperienza e domande comparative che i webmaster e SEO dovrebbero porsi in merito al loro contenuto.

Gocce, guadagni dagli aggiornamenti degli algoritmi di ricerca sono comuni
Naturalmente, poiché Google apporta alcune modifiche a livello di algoritmo, alcuni siti web devono affrontare dei cali, mentre altri guadagnano un po’ sul loro traffico. Non c’è una regola rigida e veloce per correggere tali impatti dopo che un aggiornamento inizia ad essere eseguito. Tuttavia, è meglio considerare l’analisi per capire i cambiamenti nella classifica del vostro sito web.

Cosa dovreste fare ora

I consigli di Google per gli aggiornamenti di base rimangono gli stessi. gli aggiornamenti di base non penalizzano i siti web. Ad esempio, la pulizia dei link non sarà d’aiuto se la classifica scende dopo un aggiornamento fondamentale. Invece, è probabile che altri siti web facciano meglio del vostro sito.
Se volete ottenere un alto posizionamento con il nuovo algoritmo di posizionamento di Google, fate le solite cose che servono per ottenere un alto posizionamento:

1. Creare pagine web con un buon contenuto.
Il vostro sito web dovrebbe contenere molte pagine relative al tema del vostro sito web. Se il contenuto del vostro sito web è unico, sarà molto più facile ottenere un alto posizionamento su Google (e su altri motori di ricerca).
Ottimizzate le pagine del vostro sito web per le vostre parole chiave e assicuratevi che le vostre pagine web siano prive di errori.

2. Ottieni buoni link da altri siti web
Se le vostre pagine web hanno buoni collegamenti da siti web correlati, si classificheranno più in alto rispetto ad altre pagine che non hanno questi collegamenti. Analizzate i link che puntano al vostro sito e migliorate i link che puntano alle vostre pagine web.
Se ci sono collegamenti innaturali alle vostre pagine web, dovreste rimuovere questi collegamenti difettosi.

3. Assicurati che il tuo sito web sia pronto per l’uso mobile
La maggior parte delle persone visita i siti web su smartphone. Per questo motivo è molto importante che il vostro sito web funzioni con i telefoni cellulari.

4. Utilizzate il codice di markup dei dati strutturati
Anche se per le classifiche elevate non è richiesto un markup strutturato dei dati, i risultati ricchi aiutano a migliorare l’aspetto del vostro sito web sulle pagine dei risultati di ricerca di Google.